CHE CAPACITÀ HA UN BRUCIATORE A BIOETANOLO?

Il bruciatore ovvero il contenitore dove viene collocato il bioetanolo può avere capacità differenti, a seconda del modello. Normalmente la capacità del bruciatore va da 0,5 l a 5 l, anche se per un biocamino da interno e per ottenere una ragionevole durata della combustione è consigliabile che il serbatoio del bruciatore abbia una capacità minima di 1,5 l.

Con questa capacità e con un’intensità di fiamma media, potremmo ottenere una durata della combustione compresa tra le 4 e le 5 ore nella maggior parte dei modelli di bruciatori .

Cosa determina la DURATA DELLA COMBUSTIONE?

Dipende da due fattori, il primo è la capacità del serbatoio e il secondo l’intensità della fiamma.

consumi per i bruciatori domestici variano tipicamente da 0,20 L/ora a 0,60 L/ora. Questi livelli di consumo ci permettono di evidenziare che un bruciatore di media capacità e che arde con una fiamma anche di media intensità, potrebbe essere acceso per un periodo di tempo compreso tra le 4 e le 12 ore.

LA FIAMMA PUÒ ESSERE REGOLATA?

Sia l’intensità della fiamma e quindi il suo potere calorifico, sia la durata del tempo di combustione possono essere regolate tramite una fascia metallica che permette di aprire o chiudere manualmente l’uscita del bruciatore a piacimento, o nei modelli più avanzati, da un regolatore di fiamma.


Piaciuto l'articolo? Chi ha letto questo ha proseguito la lettura con uno di questi 4 articoli:

I biocamini vanno di moda

Negli ultimi anni, i caminetti a bioetanolo – popolarmente conosciuti come biocamini per il loro rispetto per l’ambiente – stanno guadagnando terreno nelle case rispetto…

👇 Scegli il modello che più ti piace e rendi magica l'atmosfera della tua casa 👇

Apri Chat
Salve 👋 possiamo aiutarti?